ll database segreto governativo sui danni da vaccini

Vaccinazioni

danni da vaccino“Qualche volta ci sentiamo stupidi, impauriti, siamo in dubbio riguardo a decisioni importanti. Molte volte abbiamo agito dando fiducia agli “esperti in materia”. Di certo lo hanno fatto i genitori dei bambini lesionati o uccisi dalle vaccinazioni. Molti di quei bambini sono ora adulti e hanno difficoltà nella vita e molti non sanno che il loro handicap deriva dalle conseguenze di tali pratiche. Semplicemente l’handicapp non è stato diagnosticato e la giusta causa non è stata attribuita e ora pensano che la loro minore abilità nello svolgere i compiti della vita sia innata. Non lo è, è stata inoculata.

Non è un mondo malvagio, ma alcune volte esseri deprecabili acquisiscono posizioni di potere e per profitto o potere personale permettono che ingenti danni a livello planetario vengano perpetrati.

La vaccinazione è uno di questi.

L’ignoranza è la loro arma, più potente di qualsiasi altra perchè se non sai qual’è il modo giusto di fare le cose commetti errori, hai paura. La paura porta a vivere timidamente come pecore, senza grandi emozioni ne grandi fastidi, nell’indifferenza del resto dei membri del gregge. C’è la tosatura periodica e la vita termina sulla tavola del pranzo pasquale. L’uomo ha delle incredibili capacità e la possibilità di esprimere le più nobili emozioni e gioie, è per natura forte e generoso ma per esprimersi deve essere libero dalla repressione messa in atto facendo persistere l’ignoranza.

L’indole umana potrebbe essere definita “leonina”, ed è di questo che coloro che cercano di mantenerlo nel limbo dell’ignoranza hanno paura. Sanno che per governare centinaia di pecore senza grande impegno basta un pastore assonnato, mentre un domatore per quanto bravo può tenere a bada pochi leoni e non senza rischi. Pensano che sarebbero annientati se l’uomo diventasse consapevole. Ma nella loro stessa ignoranza non sanno che in una società consapevole non c’è motivo alcuno per la repressione.

Ognuno quindi ha il diritto e il dovere di vagliare, confrontare, esaminare le informazioni che riceve e giudicarle in base ai risultati, non in base a chiacchere accademiche. E poi agire di conseguenza, a fianco della verità, se si vuole un mondo migliore.”

– Luciano Gianazza – Don’t you like this world? Change it!

Il Database Governativo Segreto dei Bambini Danneggiati dai Vaccini

Traduzione di Luciano Gianazza – www.medicinenon.it

Il vasto pubblico è essenzialmente ignaro del numero di persone (principalmente bambini) che sono stati permanente danneggiati o uccisi dai vaccini. Infatti, la maggior parte dei genitori sarebbe sorpresa nel sapere che il governo (americano – n.d.t.) ha un database segreto nel computer pieno di parecchie migliaia di nomi di bambini rovinati o uccisi, bambini che erano in buona salute e vivi appena prima dell’assunzione di vaccini. Naturalmente, l’istituzione medica ed il governo federale non rivelano prontamente queste informazioni perché sanno che è probabile che genitori spaventati cerchino altre soluzioni per proteggere i loro bambini. In altre parole i genitori potrebbero pensare a questo argomento da soli e decidere di rifiutare le vaccinazioni.

Il riconoscimento Federale dei Rischi da Vaccini:

Nel 1986, il Congresso ha riconosciuto ufficialmente la realtà delle lesioni e delle morti causate dai vaccini elaborando e pubblicando The National Childhood Vaccine Injury Act (Legge Nazionale sulle Lesioni da Vaccini all’Infanzia – Legge Pubblica 99-660). La sezione di questa legge che riforma le norme di sicurezza richiede ai medici di fornire ai genitori le informazioni sui benefici e sui rischi dei vaccini per i bambini prima della vaccinazione e di segnalare le reazioni ai vaccini ai funzionari federali della sanità. I medici sono tenuti per legge a segnalare i casi ritenuti sospetti di danni da vaccini. Per facilitare e centralizzare questo requisito legale, i funzionari federali della sanità hanno emesso The National Childhood Vaccine Injury Act (VAERS) — a cui si attengono i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) e dalla Food and Drug Administration (FDA).

Nel migliore dei casi, i medici dovrebbero attenersi a questa legge federale e segnalerebbero gli eventi avversi che seguono la somministrazione di un vaccino. Tuttavia, la FDA recentemente ha riconosciuto che il 90 per cento dei medici non segnala le reazioni ai vaccini. Hanno scelto di sovvertire questa legge affermando che le reazioni avverse, secondo il loro parere, non sono da collegare alle vaccinazioni.. Infatti, ogni anno fra 12.000 e 14.000 rapporti delle reazioni avverse ai vaccini sono stati fatti alla FDA (dati inizialmente accessibili soltanto con il Freedom of Information Act, la legge sul diritto all’informazione). Queste cifre includono le ospedalizzazioni, danni al cervello irreversibili e centinaia di morti. Considerando che questi numeri possono rappresentare appena il 10 per cento, le vere cifre potrebbero riferirsi in realtà a 140.000 reazioni avverse all’anno. Tuttavia, persino questa cifra potrebbe essere dettata dalla prudenza. Secondo il Dott. David Kessler, il funzionario precedentemente in carica della Food and Drug Administration, “soltanto circa l’un per cento degli eventi seri [ reazioni avverse ai vaccini ] viene segnalato alla FDA.” Quindi, è assolutamente possibile che ogni anno milioni di persone abbiano reazioni avverse ai vaccini obbligatori.

Forse non importa che i medici non segnalino le reazioni ai vaccini, perché il governo federale le ignora. I funzionari del governo dichiarano che il VAERS ha il compito di”documentare” i casi di danni che si sospetti siano danni da vaccini. Non viene fatto nessun tentativo di confermare o negare i rapporti. I genitori non vengono intervistati ed i vaccini che hanno preceduto le severe reazioni non vengono ritirati. Invece, nuove ondate di genitori ignari e di bambini innocenti vengono sottoposti alle nocive iniezioni.

Chi Paga i Risarcimenti?

Per pagare le lesioni e le morti da vaccini, è stata aggiunta una sovrattassa sui vaccini sotto accusa. Quando i genitori scelgono di fare vaccinare i loro bambini, una parte dei soldi che spendono su ogni vaccino entra in un fondo monetario instaurato dal Congresso per risarcirli se il loro bambino rimane danneggiato o ucciso dal vaccino.

La legge assegna fino a $250.000 se l’individuo muore, o milioni di dollari per coprire le spese mediche, il dolore e la sofferenza nel caso che il bambino sopravviva (ma che abbia anche subito lesioni al cervello). Finora, più di UN MILIARDO di dollari è già stato pagato per le centinaia di lesioni e morti causate dai vaccini sotto accusa. Migliaia di casi sono tuttora in corso.

Le richieste di risarcimento per danni da vaccino non includono accordi riservati o le molte famiglie che devono fare ricorso all’assistenza pubblica per le spese mediche e la vita complicata a causa delle lesioni da vaccini. Di conseguenza, i contribuenti sovvenzionano i produttori dei vaccini ed il governo federale pagando le spese derivate dai loro vaccini a rischio.

Come Vengono Fatti i Vaccini?

danni da vaccinoLa produzione dei vaccini è una procedura disgustosa. Per cominciare, si deve acquistare il germe della malattia — un batterio tossico o un virus vivo. Per fare un vaccino “vivo”, il virus vivo deve essere attenuato, o indebolito per uso umano. Questo lo si consegue con una serie di passaggi — passando il virus attraverso tessuti animali parecchie volte per ridurre la relativa potenza. Per esempio, il virus del morbillo viene passato attraverso gli embrioni del pulcino, il virus della poliomielite attraverso i reni della scimmia ed il virus della rosolia attraverso le cellule diploidi umane — organi sezionati di feti abortiti! I virus “uccisi” vengono resi “inattivi” con calore, radiazioni, o prodotti chimici.

Il germe indebolito deve poi essere rinforzato con dei coadiuvanti (buster degli anticorpi) e degli stabilizzatori. Questo viene fatto aggiungendo farmaci, antibiotici e disinfettanti tossici al preparato: neomicina, streptomicina, cloruro di sodio, idrossido di sodio, idrossido di alluminio, cloridrato di alluminio, sorbitolo, gelatina idrolizzata, formaldeide e thimerosal (un derivato del mercurio).

L’alluminio, la formaldeide ed il mercurio sono sostanze estremamente tossiche con una lunga storia di effetti pericolosi documentati. Gli studi hanno confermato diverse volte che le dosi microscopiche di queste sostanze possono condurre al cancro, a danni neurologici ed alla morte. Tuttavia, ognuno di essi può essere trovato nei vaccini per bambini e neonati.

Oltre che gli additivi deliberatamente previsti, sostanze organiche impreviste possono contaminare i vaccini. Per esempio, durante la serie di passaggi attraverso le cellule animali, il RNA ed il DNA animali — materiale genetico estraneo — vengono trasferiti da un ospite ad un altro. Poiché questo materiale biologico viene iniettato direttamente nel corpo, i ricercatori dicono che può modificare la nostra struttura genetica.

Virus di animali possono saltare la barriera della specie in maniera inosservata. E’ esattamente quello che è successo durante gli anni 50 e gli anni 60 in cui milioni di persone sono state infettate con i vaccini della poliomielite contaminati con il virus SV-40, passato inosservato dagli organi della scimmia usati per preparare i vaccini. SV-40 (virus #40 — il quarantesimo virus di Scimmia rilevato da quando i ricercatori hanno cominciato a osservarli), è considerato un potente soppressore del sistema immunitario, un innesco potente dell’HIV, il nome dato al virus dell’ AIDS. Si dice che causa uno stato clinico simile all’ AIDS ed è stato trovato anche nei tumori al cervello, nella leucemia ed in altri cancri umani. I ricercatori lo considerano un virus che genera il cancro.

Che cosa accade dopo, una volta che questa miscela ripugnante di — virus vivi, batteri, sostanze tossiche e materia animale patologica — è stata prodotta? Questa pozione delle streghe viene forzatamente introdotta nel bambino in perfetta salute.

Riti Satanici:

danni da vaccinoIl Dott. Robert Mendelsohn ha criticato spesso la medicina moderna per la sua dottrina bigotta. Ha sostenuto che “i medici sono i preti che erogano l’acqua santa sotto forma di inoculazioni” per dare l’iniziazione rituale della grande industria medica alla nostra consacrazione. Il Dott. Richard Moskowitz è conforme: “I vaccini sono diventati i sacramenti della nostra fede nella biotecnologia. La loro efficacia e sicurezza sono viste estensivamente come auto-evidenti e che non necessitano di ulteriori prove.”

Altri vedono un collegamento fra le vaccinazioni ed i riti satanici o la stregoneria, dove gli animali sono sacrificati ed i loro organi vengono fatti fermentare in un miscuglio di orride sostanze infernali: la medicina voodoo dagli scienziati pazzi del ventunesimo secolo. Tristemente, i nostri bambini sono i loro soggetti involontari perchè la società viene lentamente divorata dal loro appetito insaziabile per la sperimentazione umana.

Il database segreto

Ogni anno la FDA riceve migliaia di rapporti di reazioni avverse ai vaccini. Questi dati includono lesioni cerebrali e morti Queste informazioni vengono immagazzinate in un database segreto del governo a cui i cittadini americani possono accedere (con alcune restrizioni) ricorrendo al Freedom of Information Act (Legge sulla Libertà di Informazione). E’ diviso in categorie che includono i vaccini somministrati, i tipi di reazione, informazioni sui ricoveri e le morti e altro ancora. I dati contenuti vanno dal 1990 all’Agosto 2004.

Fonte: Secret Government Database of Vaccine-Damaged Children

Negli articoli o nelle colonne laterali del sito inserisco link a prodotti pertinenti che se acquisti le società alle quali sono affiliato incluso Amazon mi riconoscono una piccola percentuale. Consideralo un compenso meritato per il tempo impiegato per gli articoli che pubblico che molti utenti ritengono utili.

Comments are closed.

Pin It on Pinterest