Hillary Clinton

Hillary Clinton for President…

Controllo Sociale

Non sto facendo propaganda politica, vorrei solo spiegare cosa penso riguardo alle condizioni di salute di uno dei candidati in corsa per la presidenza degli Stati Uniti.

Hillary Clinton in questo momento deve affrontare diverse difficoltà, come lo “scandalo delle email”, ma a quanto pare anche un grave stato di salute come riportato dai media, indipendentemente che si tratti o meno di strumentalizzazioni in atto che riguardano i vari candidati.

Nell’immagine di copertina puoi vedere come appare in pubblico Hillary Clinton. In queste due che seguono ha tutt’altro aspetto:

Hillary Clinton 1

Hillary Clinton 2

Riporto un articolo che ho tradotto, è probabile che corrisponda alla situazione reale, come si potrebbe supporre dai sintomi manifestati in apparizioni pubbliche evidenziati in vari video online.

Non pubblico la foto presente nell’articolo originale perché l’ho esaminata e non ci sono dubbi che è stata manipolata con un editor di immagini per rendere l’aspetto ancora peggiore di quanto realmente sia.

Il mio interesse non è per le varie discussioni che intendono dimostrare che Hillary possa essere affetta da una o dall’altra malattia, ma come sia arrivata alla condizione fisica in cui si trova e il mio pensiero riguarda una possibile ragione che propongo alla fine di questo articolo che serve da preambolo alle mie conclusioni.

In un video su YouTube un professore di medicina che vuole mantenere l’anonimato per il numero di morti collegato a persone che parlano male di lei, sostiene che sulla base di cartelle cliniche di Hillary Clinton, al candidato democratico probabilmente resterebbe solo un anno di vita.

Secondo il professore Hillary soffrirebbe di una grave malattia chiamata Demenza Vascolare Sottocorticale.

Afferma quanto segue:

Hillary Clinton potrebbe realmente avere 1 anno di vita basato sulla documentazione medica trapelata riguardante una malattia chiamata Demenza Vascolare Subcorticale. Sono stati fatti molti video che riguardano la sua salute, ma in nessuno viene evidenziata la gravità della sua malattia.

Secondo tale documentazione potrebbe morire molto presto, dal momento che la demenza vascolare è progressiva e ha una aspettativa di vita di 3-5 anni. La Clinton sarebbe affetta da una forma grave della malattia che ha un impatto sulla regione sottocorticale del cervello, che include il tronco cerebrale. Questo potrebbe spiegare perché la Clinton tossisce così spesso. Il tronco cerebrale controlla le funzioni involontarie del corpo come la respirazione, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Quando vi è ischemia la respirazione non funziona correttamente. La maggior parte delle persone ha bisogno solo di un paio di colpi di tosse per liberare la gola. Ma non Hillary.

Hillary fornisce come spiegazione essere affetta da una “tosse allergica”. Questo è completamente falso e una bugia. Sulla base della sua cartella clinica, è correlata alla sua demenza vascolare, di cui sta morendo. Potrebbe rapidamente peggiorare se la circolazione diminuisse al suo tronco cerebrale. Sono molto preoccupato per Hillary, e se la sua diagnosi è corretta, probabilmente dovrà affrontare crescenti difficoltà nel corso dei prossimi mesi.

Nei referti sulla salute di Hillary si afferma anche che ha “crisi parziali complesse”. Ho assistito a molte persone che hanno avuto crisi epilettiche, e credo che Hillary stia sicuramente mostrando segni di crisi epilettiche. Fra i segni di crisi parziali complesse si possono includere l’annuire con la testa o lo schioccare le labbra. Hillary, ha avuto diversi casi in cui lei sembra aver avuto un attacco, il più noto di fronte a un gruppo di giornalisti. Stimoli nocivi esterni possono innescare degli attacchi in alcuni individui.

Non sorprende, che stiano cercando di controllare le sue crisi epilettiche con un autoiniettore Diazepam. Gli autoiniettori sono utilizzati per farmaci salvavita come Diazepam e adrenalina per impedire eventi che potrebbero portare in pericolo di vita. Le crisi epilettiche potrebbero causare una carenza di ossigeno nel cervello, con conseguenti danni e ulteriore progressione della VaD (Demenza Vascolare) di Hillary, rendendo necessario l’utilizzo di un autoiniettore per controllare gli attacchi.

Molti medici non si sono espressi sulla salute di Hillary, ma credetemi, ne parlano tra di loro. Se sei un medico specializzato in neurochirurgia, neurologia, o specialità neurovascolari, non c’è dubbio che Hillary ha un grosso problema. Può a malapena camminare su per le scale, deve tenersi al corrimano, e non può stare in piedi a lungo.

Questo ha senso, perché ha la VaD della sotto corteccia che coinvolge il cervelletto (coinvolto nel controllo dei movimenti motori). Hillary riesce ancora a pronunciare discorsi leggendo le battute dal teleprompter (detto anche gobbo o suggeritore elettronico – n.d.t.). Tuttavia, la demenza vascolare si traduce in un rapido declino delle funzioni del paziente, che ha una aspettativa di vita media di 3-5 anni (circa 4 anni secondo il NHS – National Health Service). Hillary starebbe entrando nel suo ultimo anno di vita da quando le è stata diagnosticata nel 2013.

separatore.gif

Molte possono essere le cause di malattie degenerative, fra le quali, come riportato in diversi miei articoli una concausa principale potrebbe essere costituita dagli amalgami dentali al mercurio e dai denti devitalizzati.

Osservando alcune foto di Hillary, non posso non ritenere che tale concausa la riguardi, come puoi vedere da queste immagini:

Hillary Clinton 3

Hillary Clinton 4

Hillary Clinton 5

Hillary Clinton 6

I denti indicati, considerando anche che senza una panoramica dentale non è possibile vedere la reale condizione della sua bocca, riguardano entrambe le arcate.

Tali denti sono sulle linee dei meridiani (quelli che sono presi in considerazione dalla medicina cinese e dall’agopuntura) che interessano il midollo spinale, che è particolarmente influenzato dalla cosiddetta Demenza Vascolare.

Senz’altro Hillary ha a disposizione i migliori specialisti in ogni campo della medicina ortodossa. Avendo ancora in bocca gli amalgami dentali al mercurio, che oggi nessun dentista che abbia compreso la loro estrema nocività e abbia a cuore il bene dei suoi clienti mai userebbe, dimostra che la scienza del mainstream non prende in considerazione questo importante aspetto, per non parlare di quello dei denti devitalizzati come foci di infezione e campi di disturbo dei meridiani quando ormai sono in stato avanzato o progressivo di necrosi.

Posso ipotizzare che se Hillary si facesse rimuovere quella costante fonte di avvelenamento che conserva nella sua bocca, inclusi i denti devitalizzati, sicuramente devitalizzati da più di dieci anni, considerando la sua età, e quindi necrotici e fonti di infezioni multiple, non dico che potrebbe ricuperare completamente la salute, ma sicuramente potrebbe rallentare di molto l’avanzamento della patologia di cui è affetta, qualunque nome vogliano darle gli specialisti che stanno discutendo a riguardo.

Fonte dell’articolo originale tradotto:

Medical Professor Claims Hillary Clinton Has One Year To Live

Un articolo che tratta l’argomento in senso generale:

Denti devitalizzati e malattie degenerative

Negli articoli o nelle colonne laterali del sito inserisco link a prodotti pertinenti che se acquisti le società alle quali sono affiliato incluso Amazon mi riconoscono una piccola percentuale. Consideralo un compenso meritato per il tempo impiegato per gli articoli che pubblico che molti utenti ritengono utili.

Comments are closed.

Pin It on Pinterest