amore incondizionato

Amore Incondizionato

Argomenti Filosofici

Se cerchi “amore incondizionato” in un motore di ricerca, troverai molti risultati che portano a siti che offrono le più svariate definizioni e proposte di ogni genere intese al conseguimento dell’abilità di esprimerlo.

La verità è che l’amore incondizionato non è materia per gli esseri umani, già solo per il fatto che sono condizionati dalla loro stessa umanità.

L’amore incondizionato richiede che non vi sia identificazione in una personalità che per esistere deve avere necessariamente dei confini da contrapporre a quelli delle personalità nelle quali ogni altro essere umano si identifica a partire da pochi giorni dopo la nascita.

Amore incondizionato non è quel finto sentimento melenso del tipo: “Oh, voglio bene a tutti incondizionatamente!” E’ finto perché è generato dall’idea sublime di amare tutti (indipendentemente da cosa facciano o come si comportino), non è un’emozione autodeterminata.

Non sappiamo cosa sia veramente l’amore, le definizioni si sprecano, ma nessuna corrisponde a ciò che è l’Amore, di per sé indefinibile perché appartiene all’ordine di grandezza dell’Infinito e non può essere spiegato con parole.

Per quanto nei limiti dell’intelletto, possiamo solo tentare di definirlo come l’irradiazione in ogni direzione della coscienza, immaginandola come una sfera dal diametro illimitato dal cui centro partono altrettanto infiniti raggi. Un ottimo candidato potrebbe essere Dio, inteso come Sorgente Universale, l’Origine di tutte le cose, che può amare incondizionatamente, non avendo preferenze, non essendo identificato in alcunché ed essendo al di sopra del dualismo del bene e del male e di ogni altra coppia di opposti. Al di sotto di quello stato di esistenza, che di fatto è potenziale, l’amore incondizionato è solo un concetto meraviglioso nel quale è possibile crogiolarsi e illudersi di poterlo manifestare.

La Sorgente è Gioia pura e non può fare altro che emanare in virtù della sua natura pulsante, tramite vibrazioni che si estendono all’infinito raggiungendo ogni essere involto nella Creazione.

Il suo gioire non dipende dall’avere riscontro che altri esseri beneficiano dell’Amore che emana, perché gioisce di per sé stesso.

Emana perché è nella sua natura, come è nella natura di un albero dare dei frutti. Si potrebbe affermare che un albero è capace di amore incondizionato, perché mette i suoi frutti a disposizione di chiunque li voglia cogliere.

Gli esseri umani sono più complicati in quanto non seguono le Leggi della Natura, a differenza dell’albero che restituisce l’energia che riceve dalla Terra, dall’Acqua, dal Sole e dall’Aria dopo averla sublimata attraverso i suoi processi che si concludono con la manifestazione di un frutto.

L’Uomo, dotato del Libero Arbitrio, ha deciso di vivere non in linea con le Leggi dell’Universo, e il risultato è quello che vedi nel mondo esterno, oltre che nel mondo interiore mentale. Come potrebbe manifestare Amore Incondizionato con tali impedimenti?

Quando senti qualcuno che afferma di amare incondizionatamente, o vieni informato del prossimo libro, DVD, seminario o lezioni per imparare a farlo, si tratta di una delle tante stronzate* della New Age, perché nella condizione attuale l’essere umano con tutti i suoi problemi e l’inconsapevolezza in cui è immerso è incapace di provare Amore, tanto meno esserlo, a meno che non sia uno dei vari surrogati spacciati per tale che ha accettato come sua definizione preferita di Amore.

Lavorando per migliorare la propria condizione si possono ottenere risposte contenenti meno dati falsi, e una delle prime sicuramente valide è il riconoscere di non sapere cosa significhi amare. E’ un punto di arrivo, e di partenza.

In passato ero allettato dall’idea dell’Amore Incondizionato, probabilmente avrò anche espresso in qualche articolo la mia stronzata preferita sul soggetto; fino a quando in metropolitana, mentre con il sorriso beato guardavo le facce serie dei passeggeri “mandando amore a ognuno” qualcuno mi ha sfilato il portafoglio nel momento in cui si aprivano le porte scappando di corsa. E dopo averlo raggiunto e preso, ho dovuto resistere con molta fatica al desiderio di rendere manifesta l’immagine apparsa nella mia mente di fargli ingoiare tutti i denti.

In questa società a volte è necessario anche difendersi. E quando ci sono delle necessità, l’amore incondizionato non può essere manifestato, solo ricevuto.

Quello che possiamo fare è cercare di amare per quanto possiamo le persone intorno a noi, vedere crescere in consapevolezza i propri figli, rispettare le persone in generale e difendere la nostra esistenza, e di quelli di cui abbiamo deciso di prenderci responsabilità, da chi vuole prevaricare.

Perciò se quando arrivi sulla cima di un monte, guardando all’orizzonte con gli occhi lucidi, con il sorriso beato, a braccia spiegate dici: “Mondo ti amo incondizionatamente!” “Grazie Francesco per dirci che sei contro la guerra! Grazie Stato per averci resi ancora più schiavi! Grazie Equitalia! Grazie ISIS! Grazie partiti politici! Grazie ladri! Non importa cosa facciate, io vi amo incondizionatamente.” — allora sei sotto l’influsso di Maya, la Grande Illusione.

Negli articoli o nelle colonne laterali del sito inserisco link a prodotti pertinenti che se acquisti le società alle quali sono affiliato incluso Amazon mi riconoscono una piccola percentuale. Consideralo un compenso meritato per il tempo impiegato per gli articoli che pubblico che molti utenti ritengono utili.

Comments are closed.

Pin It on Pinterest